events

Comunicato Stampa Mostra Roma/Alberese
“Io son nato in maremma: il falco pescatore” Novembre 2017

Centro Visite Parco della Maremma, Alberese. Nel Parco regionalee dove son tornati a nidificare due coppie di falco pescatore (Pandion haliaetus) arriva una mostra artistica-tematica su questo rapace e la sua vita selvatica nella maremma toscana. Dall’11 novembre al 30 gennaio 2018.
Dopo aver girato Italia ed Europa, la prima al Parco della Maremma dove nel 2011 si è stabilita la prima coppia in Italia di questo falco, e l’ultima in Finlandia nel 2016, luogo europeo molto importante per la presenza dei falchi, la mostra “Io son nato in maremma: il falco pescatore” di Alessandro Troisi e Iole Eulalia Rosa, illustratori naturalistici e studiosi questo rapace, viene nuovamente esposta al parco della maremma, aggiornata con nuove tavole realizzate in questi anni di nidificazione e presenza di coppie.
Una mostra artistica di circa 40 pezzi, tra quadri, studi, acquarelli, matite, realizzate dal vero in natura inseguendo il volo dei falchi pescatori in maremma e nei luoghi di nidificazione all’estero. Molti lavori sono effettuati nel parco della maremma grazie al progetto di reintroduzione voluto da Giampiero Sammuri, già direttore del Parco della Maremma nel 2006, che ha portato al ritorno del falco pescatore in Italia come nidificante nel 2011, con tre coppie oggi presenti a livello nazionale e nella sola maremma toscana. La maggior parte delle tavole sono ambientate e dedicate alla coppia storica e al primo nido del falco pescatore nella pineta e nel vicino fiume Ombrone.




I would like to give my special thanks to Daniella Castellani who let me collaborate to her exhibithion "Il mio Tempo"

Installation "Passaggi", 2016

Installation "Passaggi", 2016

Installation "Passaggi", 2016

Over the last few years, Daniella Castellani has developed a new idea of "support" in her creative process, investigating the boundaries of matter. In the large installation of "sticks" (Passaggi, 2016), the easel is transformed into the wayfaring staff meant to accompany during long journeys, our spiritual journeys searching for one's own identity. It is the tool that sustains all of us during our daily routes: paths of friendship, forgiveness, humility.
The stuff is therefore a process of inner transformation. It is a rough branch of a tree, picked up in the street, to which the artist gives a new life, becoming an instrument of passage.
2016 is the Holy Year of pilgrimage. Each "stick" symbolizes a step of the soul.



 

Ars et Natura in Seychelles exhibition
Kaz zanana, Seychelles


Ars et Natura in Seychelles exhibition
Sala Margana, Rome

Ars et Natura in Seychelles exhibition
Sala Margana, Rome



exhibition at Pohtoliampi osprey center
Finland

workshop, Pohtoliampi osprey center
Finland


workshop, Pohtoliampi osprey center
Finland





Osprey exhibition in Capalbio, Tuscany



 XI CIO exhibition in Gaeta (LT), Italy







Osprey exhibition
Maremma National Park, Tuscany


Amazon forever... exhibition
Zoology Museum, Rome


Amazon forever... exhibition and reading
Lund University, Sweden

Amazon forever... exhibition and reading
Internationella Biblioteket, Stockholm

winner of the Green Book prize 2010
Pisa Book Festival



Amazon forever... exhibition and reading
Dynamo Camp (PT), Tuscany



Amazon forever... exhibition and launch
Sala Margana, Rome


La natura e l'arte all'Argentario:
primo raduno italiano di artisti naturalisti

The musicians of Bremen
(animals to save version)

Naturalistic Artists fellowship

Official delivery of the artwork to the WWF





Nessun commento:

Posta un commento